Il Demo Day dell’Acceleratore WeSportUp

Calato il sipario sul primo ciclo di accelerazione durato 9 mesi.

Si è svolto presso lo Stadio Olimpico di Roma e in diretta streaming “WeSportUp 2022 Demo Day – The Italian Sport Game Changer”, l’evento conclusivo dell’’acceleratore sport & wellness nato su iniziativa di CDP Venture Capital tramite il suo Fondo Acceleratori e che ha come partner istituzionale Sport e Salute SpA, e Startupbootcamp e Wylab come gestori.

All’evento, tra i vari ospiti, sono intervenuti: Vito Cozzoli, Presidente e Amministratore Delegato di Sport e Salute e Francesca Bria, Presidente di CDP Venture Capital SGR.

Il Demo Day è l’evento conclusivo del primo ciclo di accelerazione di WeSportUp, un percorso durato 9 mesi, iniziato ad aprile con il lancio della call, passando poi per una fase di scouting durata circa 4 mesi dove sono state individuate quasi 600 startup provenienti da 32 paesi differenti. Di queste ne sono state invitate 19 al Selection Day, evento in cui sono state selezionate le migliori per il programma di accelerazione.

Le startup sono arrivate al Demo Day dopo un intenso percorso di accelerazione di 14 settimane iniziato il 5 settembre e coordinato dal team di WeSportUp, fatto di momenti di mentorship e coaching con sessioni one-to-one, workshop di business training, masterclass con esperti e professionisti del mondo sport-tech, eventi di showcase, attività di supporto allo sviluppo di business, sessioni di lavoro con le aziende corporate partner per realizzare progetti pilota e test di mercato.

100 i professionisti coinvolti a supporto delle startup, 270 le ore dedicate agli incontri one-to-one, 101 le opportunità create sia dal punto di vista commerciale che di fundraising, 3 i PoC (proofs of concept) impostati con i corporate partner dell’acceleratore (Fastweb, Renault, Snaitech, Telepass) ai quali si è ora unita BNL BNP Paribas, attenta all’innovazione come fattore di competitività e allo sport per i suoi impatti economici ma anche sociali.

Il clou dell’evento sono stati i pitch di 9 startup che hanno presentato le loro soluzioni innovative con impatto sulle diverse aree dell’industria sportiva e del benessere.

Questa la lista della startup che hanno partecipato all’evento:

Care: Smart locker brevettato da installare all’interno dei club di padel che consente ai giocatori, tramite un’applicazione mobile, di prenotare e provare la racchetta di loro scelta da un’ampia gamma a un costo contenuto. Nei mesi di accelerazione sono stati avviati tavoli di lavoro con Fastweb.

Eathlon: Una combinazione di scienza e tecnologia che offre servizi nutrizionali su misura per gli sportivi basati sui principi della dieta mediterranea e dell’alimentazione funzionale.

Gymnasio: Software B2B pensato per le piattaforme di fitness online che consente di tracciare il movimento degli utenti coinvolgendoli con correzioni della posa, personalizzazione e statistiche. Durante il percorso di accelerazione, la startup ha iniziato un progetto pilota con Fastweb, corporate partner di WeSportUp.

MLA (Machine Learning in Athletics): Grazie a una tecnologia innovativa combinata con l’intelligenza artificiale, MLA è in grado di misurare con precisione il movimento degli atleti, tracciare il loro profilo biomeccanico, e monitorarne l’evoluzione nel tempo individuando con largo anticipo quei microeventi che possono trasformarsi in un potenziale infortunio. Nei mesi di accelerazione sono state fatte delle valutazioni per impostare un progetto pilota con Fastweb.

Sporters: Piattaforma di contenuti video di alta qualità, prodotti con atleti olimpici e paralimpici che promuovono la pratica dello sport alle nuove generazioni insegnando l’importanza del sacrificio, dell’impegno e della resilienza. Si rivolge alle aziende che investono nello sport come strumento di attivazione delle sponsorizzazioni. Durante il programma sono state poste le basi per un PoC con Snaitech.

Sportwig: Piattaforma di e-learning fatta dagli sportivi per gli sportivi, con video corsi on demand e contenuti di alto livello tratti dalle esperienze reali dei professionisti dello sport. Le caratteristiche che distinguono il metodo di formazione di Sportwig sono: personalizzazione, interattività, efficacia e accessibilità. Durante il programma ha impostato un PoC con Juventus F.C e sono state fatte delle valutazioni per impostare un progetto pilota con Fastweb.

TSS (Technology Sport System): Applicazione che consente la pianificazione delle attività, lo scambio di informazioni e la comunicazione tra club di calcio, allenatori, giovani calciatori e famiglie. Si tratta di un sistema di gestione aperto a tutti i ruoli dell’industria calcistica che consente il collegamento con le famiglie risolvendo il problema della perdita di informazioni tipico delle società di calcio a tutti i livelli.

Trainect: Trainect offre alle aziende di medie e grandi dimensioni e ai loro dipendenti una piattaforma semplice e intuitiva per monitorare e migliorare il benessere fisico, mentale, psicologico, finanziario e sociale, aumentare il team building e la produttività, assegnare un punteggio di benessere e premiare i comportamenti e gli stili di vita più sani.

Your Personal Trainer: YP Trainer mette a disposizione dei personal trainer uno spazio dedicato, moderno e accogliente che possono utilizzare su richiesta. La prima rete di studi di fitness in coworking automatizzata grazie all’IOT, completamente attrezzata, accessibile e prenotabile in pochi clic. Durante il programma di accelerazione la startup ha aperto un nuovo centro a Roma. Nei mesi di accelerazione sono stati avviati tavoli di lavoro con Fastweb.

 

Potrebbe interessarti anche...

Al via la terza edizione di FAROS

11 Aprile 2024

FAROS: l’acceleratore Blue Economy con sede a La Spezia e Taranto, ha presentato le 8 startup della seconda edizione

25 Marzo 2024

DATI AL SERVIZIO DELLA PALLAVOLO

19 Marzo 2024

Iscriviti alla
nostra newsletter

Resta aggiornato sulle nostre ultime novità

* indicates required

Proseguendo con questa operazione, dichiaro di accettare la Privacy Policy di Wylab

Hai bisogno di aiuto?