“WYLAB INNOVATION TALKS”: LUNEDÌ 1 MARZO, ALLE 18,30, FEDERICO SMANIO DIALOGA CON GIOVANNI BERTOLI

Non si ferma lʼattività formativa e divulgativa di Wylab. Il principale incubatore sport-tech italiano, con sede a Chiavari, prosegue, dopo lʼottimo riscontro ottenuto, con la sua iniziativa aperta al pubblico.

Lunedì 1 Marzo 2021, alle ore 18,30, procede il ciclo “Wylab Innovation Talks”, ovvero una serie di interviste a esperti del settore sport-tech (imprenditori, manager, accademici), per indagare i temi dellʼinnovazione, dello sviluppo dʼimpresa, della digital transformation e della tecnologia, applicati allʼintersezione tra sport e media.

Il tutto è live e aperto gratuitamente a chiunque, a cadenza settimanale, sulla pagina Facebook di Wylab

• https://www.facebook.com/wylabincubator/

Il trentacinquesimo appuntamento è con Giovanni Bertoli, CEO & Founder di Wall Street Football.

Federico SmanioCEO di Wylab, parla del format, che ha curato personalmente in collaborazione con il team dellʼincubatore: «In un periodo in cui – afferma – circolano molti, forse troppi contenuti online, noi proviamo a creare valore, coinvolgendo alcuni protagonisti della scena sportiva e imprenditoriale italiana e internazionale a beneficio di tutto il movimento sport-tech. Il riscontro ottenuto in questi mesi ci ha dato fiducia e intendiamo continuare a proporre il format di interviste, migliorando da un lato i servizi dellʼincubatore, dallʼaltro la visibilità delle nostre startup e il posizionamento dellʼincubatore».

Le interviste ai vari ospiti sono condotte da Federico Smanio e durano 30/35 minuti: si parla della storia imprenditoriale dellʼintervistato, della sua startup o azienda, delle armi vincenti del manager moderno e, ovviamente, di innovazione tecnologica applicata allo sport. Durante tutta la durata del live gli utenti possono rivolgere domande.

Giovanni Bertoli è il co-fondatore e amministratore delegato di Wall Street Football. Le sue precedenti esperienze lavorative includono svariati anni in Google (presso la sede EMEA a Dublino), dove gestiva un team internazionale e attività imprenditoriali come la creazione di Capital Box S.r.l. (Roma). Wall Street Football è una startup di nascita italiana ma con un profilo assolutamente internazionale e con enormi prospettive davanti: una realtà che incrocia il calcio giocato con la finanza, lo scouting, il mondo delle scommesse e pure il fantacalcio, dal momento che fornisce un prodotto a 360 gradi destinato sia agli addetti ai lavori che agli investitori, sino ai semplici appassionati.

Comments are closed.