“WYLAB INNOVATION TALKS”: LUNEDÌ 8 GIUGNO, ALLE 12,30, FEDERICO SMANIO DIALOGA CON FABIO LALLI

Non si ferma lʼattività formativa e divulgativa di Wylab, anche in questi tempi di post emergenza sanitaria, pur andando avanti in modalità online. Il principale incubatore sport-tech italiano, con sede a Chiavari, prosegue, dopo l’ottimo riscontro dei primi appuntamenti, con la sua iniziativa aperta al pubblico.

Lunedì 8 giugno 2020, alle ore 12,30, procede il ciclo “Wylab Innovation Talks”, ovvero una serie di conversazioni con esperti del settore sport-tech (imprenditori, manager, accademici), per indagare i temi dellʼinnovazione, dello sviluppo dʼimpresa, della digital transformation e della tecnologia, applicati allʼintersezione tra sport e media.

Il tutto è live e aperto gratuitamente a chiunque, a cadenza settimanale, sulla pagina Facebook di Wylab:

Il decimo appuntamento è con Fabio Lalli, Partner & Founder di IQUII, un’importantissima realtà italiana nata per facilitare la trasformazione digitale delle imprese che operano nei settori finance, sport e retail, attivando nuovi modelli di business.

Prevista, successivamente, pure la partecipazione degli altri founder del portafoglio di Wylab e di alcuni esponenti di spicco della scena sportiva e media italiana.

Federico Smanio, CEO di Wylab, parla del format, che ha curato personalmente in collaborazione con il team dellʼincubatore: «Specialmente in questo periodo – afferma – circolano moltissimi contenuti online, ma a mio parere sono pochi quelli di comprovata qualità e di reale interesse. Noi proviamo a fare la nostra parte, sapendo di rappresentare unʼeccellenza tutto lʼanno: un poʼ per dare il segnale che non ci siamo fermati e un poʼ per continuare a fornire il nostro qualificato contributo a tutto il settore sport-tech. Questo non è solo un modo per ampliare e migliorare i servizi dellʼincubatore, ma è un tentativo di dare visibilità alle nostre startup e potrebbe essere lʼincipit di unʼiniziativa che si protrae, anche in forme e modalità diverse dai social, quando tutto ritornerà alla normalità».

Le interviste ai vari ospiti sono condotte da Federico Smanio e durano 30/35 minuti: si parla della storia imprenditoriale dellʼintervistato, della sua startup o azienda, delle armi vincenti dellʼimprenditore e, ovviamente, di innovazione tecnologica applicata allo sport. Durante tutta la durata del live gli utenti possono rivolgere domande.

Fabio Lalli è il fondatore di IQUII, una consulting company specializzata in digital marketing, sviluppo di applicazioni per mobile, internet of things e wearable, fondata nel 2011 insieme al fratello, e parte del gruppo Be dal 2016. Viene definito “un nerd prestato al marketing”, per via del mix tra il suo background tecnico e la sua passione per il marketing e la psicologia.

Ha lasciato la facoltà di Ingegneria informatica al secondo anno per dedicarsi alla consulenza informatica. Ha ripreso gli studi in Scienze della Comunicazione e Marketing, mentre lavorava, lasciando a pochi esami alla fine per esigenze personali e scelte imprenditoriali. Ha quindi iniziato a lavorare nell’IT / Digital nel 1999. È stato per anni in aziende di consulenza, società di import/export e seguito progetti in ambito banking, militare e commercio. Ha acquisito una buona esperienza nell’analisi, progettazione ed ottimizzazione di processi, integrazione di sistemi, architetture ed applicativi web e mobile.

Dal 2010 è il fondatore e Presidente dell’Associazione Indigeni Digitali, un network e associazione no profit con l’obiettivo di supportare i giovani imprenditori italiani nel digitale, e di diffondere la cultura digitale in Italia. Nel 2011 ha ideato il progetto Followgram (Collecto successivamente), una delle maggiori piattaforme al mondo legate ad Instagram, utilizzata da oltre 3 milioni di utenti e molti brand internazionali. Nel 2015 il progetto è stato chiuso. Nel 2011 ha fondato IQUII insieme a suo fratello Mirko. Nel 2016 ha portato l’azienda all’interno di un gruppo multinazionale, Be Group, con l’obiettivo di far crescere ulteriormente il progetto.

Attualmente ha una cattedra all’Università di Perugia presso la facoltà di Matematica ed Informatica, dove insegna “HCI – Human Computer Interaction”. Insegna anche presso ‘ilSole24ore’ su tematiche Sport Management, Retail Technology, Digital Marketing. Fa formazione pureallo IED, IULM e altri enti su tematiche di Mobile marketing, Social Media e Digital Marketing. Ha insegnato con cattedra a contratto presso l’Università per Stranieri di Perugia, con l’insegnamento “Tecnologie e sviluppo delle app”.

È co-Autore del libro “Geolocalizzazione e mobile Marketing” e “Wearable: Connect you with everything” e di altre pubblicazioni. Segue alcuni progetti e startup in qualità di investitore advisor e mentor, oltre che board member.

Comments are closed.